Plugin Radius Manager – Easy IP ADSL e NGA

Per soddisfare le innumerevoli richieste, abbiamo sviluppato un nuovo plugin per RADIUS MANAGER, dedicato alla gestione delle connessioni Easy IP ADSL ed Easy IP NGA.

L’Operatore una volta aderito all’offerta Easy IP NGA e ADSL mantiene la piena gestione dei propri clienti finali in termini di offerta, contratti e billing e dovrà predisporre le funzionalità di Authentication, Authorization, Accounting (AAA) mediante un proprio server Radius.

L’infrastruttura tecnica che l’Operatore deve realizzare per gestire le richieste tra proxy/server di TIM ed il suo Radius prevede necessariamente l’adeguamento della piattaforma in uso per permettere l’inoltro delle richieste di autenticazione.

 

I Proxy Radius di TIM sono raggiungibili da Internet, pertanto qualsiasi infrastruttura di accesso IP con indirizzamento pubblico (statico) può essere utilizzata per la visibilità tra i Radius.

Il plugin integra due campi aggiuntivi nella maschera di modifica utente originaria di RADIUS MANAGER, rispettivamente i campi Static IP ADSL / VDSL”Subnet IP ADSL / VDSL” per poter gestire in maniera semplice e diretta l’assegnazione di risorse IP all’utente.

Durante l’attivazione di nuove utenze sul pannello NOW di TIM sarà infatti possibile richiedere, come opzioni aggiuntive ai servizi Easy IP, l’assegnazione di un IP Statico singolo (/32) e/o una Subnet Pubblica aggiuntiva (/29 o /28). I parametri richiesti saranno comunicati direttamente da TIM a seguito della richiesta, così da poter popolare i campi predisposti su Radius Manager .

Predisposti questi dati nei due campi, e salvata la scheda utente di RADIUS MANAGER, sarà popolato automaticamente il campoAttributi Radius Personalizzati”, con la sintassi corretta ed accettata dai sistemi di autenticazione TIM. In questo modo non sarà necessario editare il campo manualmente, evitando quindi di incorrere in possibili errori di sintassi che potrebbero provocare malfunzionamenti sia in fase di autenticazione della connettività che di instradamento degli IP assegnati.

Un’evoluzione ulteriore del Plugin di gestione Easy IP prevederà il riconoscimento automatico dello stato della sessione PPPoE dell’utenza remota.