ISPadmin vs Odoo 4 Wisp, i gestionali pensati per i WISP a confronto

Il gestionale è certamente un elemento importante del core business di un’azienda, specie se l’azienda in questione deve poter gestire centinaia di migliaia di clienti offrendo un pacchetto di servizi che vada dalla vendita alla fatturazione di prodotti passando per la gestione dei movimenti di magazzino, fino ad arrivare alle attività da svolgere. Se ci mettiamo poi che i WISP devono fare i conti anche con dinamiche che riguardano il network management e meccanismi di fatturazione del VoIP, la scelta di queste piattaforme deve essere specifica.

Una ricerca attenta dalla quale emergono senza troppi dubbi due nomi: ISPadmin e Odoo 4 Wisp. Si tratta in entrambi i casi di due progetti completi e strutturati, che si rivolgono principalmente al mercato dei Wireless Internet Service Provider per via delle loro peculiari caratteristiche. Due piattaforme gestionali simili per funzionalità ma che sposano un’idea di business totalmente differente.

In un caso abbiamo un prodotto con logiche complesse e che ragiona a favore del “vendor” e nell’altro caso un prodotto non solo di più facile utilizzo, con un’interfaccia più snella, ma anche a favore dell’utilizzatore finale in termini di costi seguendo il modello aziendale conosciuto come “NO PAY PER USER”. È per questo motivo che abbiamo deciso di realizzare un breve confronto tra ISPadmin e Odoo 4 Wisp, con il quale vogliamo semplicemente permettervi di fare una scelta più consapevole.

 

 

ISPadmin vs Odoo 4 Wisp, funzionalità a confronto

Le due piattaforme gestionali sono entrambe completamente modulari, il che significa che è possibile “assemblarle” in base alle proprie esigenze, aggiungendo in qualsiasi momento le funzionalità desiderate. Queste stesse funzionalità sono molto simili ed in entrambi i casi il punto di partenza è l’anagrafica clienti, con la possibilità di tracciare qualsiasi informazione relativa al cliente e di attivargli un’area portale web con i documenti di interesse.

Per documenti di interesse intendiamo fatture, manuali e ricorrenti a partire dai contratti, preventivi ed ordini di vendita che sia ISPadmin che Odoo 4 Wisp permettono di creare ed inviare al cliente, in maniera singola o massiva. Non manca la gestione delle fatture elettroniche, che però su Odoo 4 Wisp non si limita alla sola generazione dei file XML, ma anche all’eventuale invio diretto allo SDI e quindi all’Agenzia delle Entrate.

Per ogni fattura emessa si potranno gestire le provvigioni dei propri agenti, oltre che gli appuntamenti con i clienti, i prodotti in uscita dal magazzino, un CRM con più di un workflow, sempre personalizzabile, la gestione delle attività interne all’azienda e le richieste di assistenza. Su quest’ultime possono essere aggiunti degli allegati, nel caso di ISPadmin anche da smartphone attraverso un applicazione dedicata.

Odoo 4 Wisp, al momento, non ha alcuna applicazione per smartphone. Si tratta di una scelta dettata dalla volontà di rendere fruibile la piattaforma, alla quale si può accedere in mobilità da qualsiasi browser internet, nella sua interezza su display da almeno 10 pollici di diagonale in poi come quelli dei tablet. In compenso, ogni sezione ha un’interfaccia grafica chiara a differenza di ISPadmin dove ci si perde tra le logiche astruse che determinano un’esperienza utente peggiore.

I moduli dedicati alla parte di network e Radius meritano sicuramente un discorso a parte. Anche qui le caratteristiche sono praticamente le stesse ma con modi di operare completamente differenti. ISPadmin offre in un unico ambiente le funzionalità base e quelle prettamente tecniche mentre Odoo 4 Wisp li divide su due infrastrutture differenti ma comunicanti tra loro attraverso uno speciale gateway.

Il vantaggio è quello di continuare ad offrire sulla piattaforma primaria un’interfaccia snella e semplice anche per la parte Radius, utilizzabile in questo modo anche da coloro che non sono propriamente addetti ai lavori. Configurazioni particolari, il monitoring degli apparati e molto altro può avvenire sulla piattaforma dedicata che a sua volta può essere interconnessa ad ulteriori macchine per la parte di backup e sincronizzazione.

Inoltre, nonostante le nuove versioni sviluppate da ISPadmin risulta impossibile su quest’ultima piattaforma una gestione completa degli indirizzi IP. La funzionalità, nonostante venga sponsorizzata, se utilizzata porta ad una serie di malfunzionamenti ed errori di connessione. Lo stesso per le subnet. Su Odoo 4 Wisp si ha, invece, la possibilità di specificare degli indirizzi IP statici per ogni account Radius, di gestire un Pool di IP e relative subnet.

Feature ISPadmin Odoo 4 Wisp
– Fatturazione manuale
– Fatturazione ricorrente
– Gestione contratti
– Creazione fatture elettroniche
– Invio fatture elettroniche allo SDI
– Gestione automatica fatture elettroniche d’acquisto
– Fatturazione aggregata ✔ (non automatizzata)
– Fatturazione Pro Forma con riconciliazione
– Integrazioni contabili
– Gestione provvigioni
– Gestione CRM ✔ (maggiormente personalizzabile)
– Calendario per appuntamenti ✔ (più integrato e sincronizzabile)
– Gestione magazzino
– Gestione ticket di assistenza ✔ (maggiormente personalizzabile)
– Applicazione per ticket di assistenza
– Invio SMS tramite gateway interno
– Invio SMS tramite Skebby
– Gestione solleciti di pagamento
– Gestione account PPPoE
– Gestione distacchi account PPPoE ✔ (più integrata e flessibile)
– Gestione indirizzi IP (non funzionante)
– Gestione subnet (non funzionante)

Odoo 4 Wisp, sotto il cofano c’è dell’altro

Alle funzionalità appena citate dobbiamo aggiungere tutto quello che non si vede e che contribuisce a rendere Odoo 4 Wisp estremamente versatile ed appetibile in qualsiasi business core. La piattaforma, infatti, vanta migliaia e migliaia di funzionalità aggiuntive che le permettono di estendere le caratteristiche attuali o di aggiungerne delle altre.

Moduli, applicazioni o add-on che sono in grado di riscrivere design e comportamento del gestionale che, pensate, può diventare perfino un vero e proprio e-commerce per la vendita online dei propri prodotti. Dispositivi di qualsiasi genere di cui è possibile, naturalmente, gestire le quantità attraverso una specifica sezione di inventario.

Un e-commerce ma anche un portale web o addirittura un forum che come gli strumenti professionali di questo tipo, presenta tutte le integrazioni con Google Analytics e gli altri servizi web di Big G.

 

ISPadmin vs Odoo 4 Wisp, servizi di assistenza e prezzi a confronto

Se le funzionalità sono sicuramente il primo metro di paragone tra due prodotti, e nel complesso ciò che ci spinge all’acquisto, altrettanto fondamentale è l’esperienza di utilizzo arricchita dal servizio di assistenza. Un prodotto completo ma eccessivamente complesso da utilizzare e privo di consulenti e tecnici pronti a venirci incontro può essere solo controproducente.

Da questo punto di vista ISPadmin offre tre differenti piani di assistenza: Basic, Plus e Profi, dove le differenze principali riguardano il tempo di risposta alle richieste di assistenza, rispettivamente entro 5 giorni, 2 giorni e 24 ore. Nel primo caso ci troviamo di fronte ad un piano gratuito, dove però il supporto tecnico ha un costo che va da 50 a 100 euro per ogni ora. Per il secondo piano bisogna mettere in conto un canone mensile di 80 euro che comprende una serie di servizi come la diagnosi dei problemi ma ogni risoluzione ha un costo orario di 40 euro. Infine, il piano Profi prevede un canone di 320 euro al mese con 5 ore di supporto al mese. Tutto il resto andrà pagato 32 euro l’ora.

La piattaforma Odoo 4 Wisp, invece, prevede un pacchetto di 20 ore di assistenza annue che per il primo anno è compreso nel setup della piattaforma e nel relativo canone il cui costo varia in base all’architettura scelta mentre dal secondo anno ha un costo medio di 100 euro al mese. Le ore di assistenza possono essere utilizzate per consulenze, formazioni, aiuto nella risoluzione di problemi ma anche piccoli sviluppi.

Entrambi prevedono la possibilità di un’installazione Server (On Premises) o Cloud. Nel primo caso la piattaforma viene installata e configurata su una macchina messa a disposizione dallo stesso cliente, in locale, mentre nel secondo caso la piattaforma viene installata e configurata su una macchina preparata dal vendor per la quale il cliente finale paga un canone. Un canone che comprende i costi di gestione e manutenzione della macchina.

Conti alla mano, ISPadmin ragiona per moduli e numero di clienti: ogni modulo ha un costo direttamente proporzionato al numero di clienti presenti all’interno della piattaforma. Un costo che oscilla in base alla complessità del modulo dai 2 ai 12 centesimi di Euro a cliente al mese, per singolo modulo, e con prezzi più cari per coloro che scelgono un’installazione in Cloud. Una politica che porta ad avere canoni di diverse centinaia di euro.

Odoo 4 Wisp, invece, ha un costo fisso di setup una tantum, variabile solo in base all’architettura, ed il canone mensile per l’assistenza tecnica. La stragrande maggioranza dei moduli è inclusa nel costo di setup mentre i moduli opzionali hanno un costo una tantum. Una politica che permette a chi sceglie la piattaforma di avere stabilità, perché i prezzi rimangono quelli a prescindere dal numero di clienti, e di continuare a crescere.

ISPadmin VS Odoo 4 Wisp, i PRO

ISPadmin Odoo 4 Wisp
– applicazione per smartphone  – interfaccia user friendly
 – invio fatture elettroniche allo SDI
 – integrazioni contabili
 – gestione degli indirizzi IP
 – infrastruttura suddivisa
 – costi definiti e fissi nel tempo
 – grande numero di moduli / add-on

ISPadmin VS Odoo 4 Wisp, i CONTRO

ISPadmin Odoo 4 Wisp
 – interfaccia complessa  – nessuna applicazione per smartphone
 – nessuna integrazione contabile
 – gestione indirizzi IP non funzionante
 – infrastruttura unica
 – continuo aumento dei costi